Calciatore colpito da avversario: rischia di restare sfregiato

TREVISO. Un calciatore dilettante trevigiano di 27 anni rischia di rimanere sfregiato per un pugno ricevuto da un avversario nel corso di un incontro di seconda categoria. E' successo nel corso di una partita serale tra il Rovere Sartorato e il Lovi Spresiano: a 5' dal termine Matteo Sartorato, nipote del presidente della squadra è crollato a terra in una pozza di sangue. Secondo la stessa vittima e i suoi compagni di squadra il giovane sarebbe stato colpito da un colpo sferrratogli, a palla lontana, da un avversario. Pesanti le conseguenze: frattura dello zigomo, del setto nasale e dell'osso sotto l'occhio destro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati