Formazione, Cgil Sicilia: situazione al collasso

PALERMO. I segretari della Cgil Sicilia e della Flc Cgil, Mariella Maggio e Giusto Scozzaro, hanno chiesto ai capigruppo dell'Ars un incontro prima della sessione sul bilancio, per discutere dei gravi problemi della formazione professionale, «ormai al collasso».
I due esponenti sindacali, nella lettera ai capigruppo, rilevano «l'insufficienza delle risorse per il settore nel bilancio del 2011, che oltre all'eventuale disponibilità in dodicesimi, renderebbe la situazione insostenibile». Maggio e Scozzaro sottolineano che, «oltre all'esigenza di incrementare le risorse economiche, c'é quella di prendere atto del fatto che il sistema sconta una crisi strutturale che deve essere risolta con profondi interventi riformatori».
«Si deve aprire la fase dell'assunzione di responsabilità - affermano - aprendo subito un tavolo di crisi sulla formazione professionale, così come ieri, durante la seduta della commissione regionale dell'impiego, si è impegnato a fare l'assessore Centorrino».
«Ma, intanto - concludono Maggio e Scozzaro – occorre evitare che la situazione dei lavoratori del settore si aggravi ulteriormente e con essa la qualità del servizio offerto ai cittadini»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati