Scoppia un petardo, romeno perde una mano

CATANIA. Un romeno di 41 anni ha subito l'amputazione della mano sinistra per l'esplosione di un fuoco d'artificio che stava accendendo nelle campagne di Castel di Iudica, nel Catanese.    Secondo quanto ricostruito dai carabineri l'uomo stava maneggiando un petardo che è deflagrato nel tentativo di accenderlo. L'esplosione gli ha tranciato la mano sinistra e due mani dell'altro arto superiore.    Soccorso da militari dell'Arma, avvertiti con una telefonata al 112, è stato condotto nell'ospedale Cannizzaro di Catania dov' è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati