Sequestrati nel Napoletano oltre 600 chili di pesce

NAPOLI. Oltre 600 chilogrammi di pesce sono stati sequestrati in una pescheria di Quarto, in provincia di Napoli. Vongole, gamberi, ma anche aragoste e ostriche pronti ad arrivare sulle tavole di Natale ma che erano in pessimo stato di conservazione. Il sequestro è stato effettuato dai carabinieri in collaborazione con il personale dell'Asl e della Guardia Costiera. Una parte del pesce - vongole, ostriche, datteri – è stata sequestrata anche perché non era rintracciabile la provenienza. Denunciato un 39enne del luogo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati