Palermo, Cirignotta: tagliati gli sprechi all'Asp

Il bilancio della Giornata della salute. Il manager: "Potenziate le strutture ospedaliere"

PALERMO. Riduzione degli sprechi da un lato e potenziamento delle strutture. Hanno mirato verso questi obiettivi gli interventi dell’amministrazione dell’Asp 6 di Palermo a quindici mesi dall’insediamento del direttore generale, Salvatore Cirignotta, che ha tracciato un bilancio dell’attività svolta durante la Giornata della Salute, che si è svolta oggi all’Hotel San Paolo Palace.
«I primi interventi sono stati rivolti alla riduzione degli sprechi e alla riorganizzazione della rete ospedaliera e della rete laboratoristica». Le esigenze della domanda di salute, però, sono aumentate e allora l’Asp di Palermo ha cercato di rispondere, potenziando l’offerta sanitaria e Cirignotta ha citato alcuni esempi dell’azione svolta dall’azienda da lui diretta. «Sono stati attivati altri cento posti letto di Rsa (Residenza sanitaria assistita) ed è stato consegnato alla collettività il Centro residenziale per pluriminorati sensoriali di Termini Imprese, unico in Sicilia. Inoltre, - ha aggiunto Cirignotta – è stato attivato il primo modulo da 33 posti letto del centro di riabilitazione di alta specializzazione per medullolesi di Villa delle Ginestre».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati