Europa League, il calcio italiano nelle mani del Napoli

I partenopei sono l’unica squadra ancora in gara. Questa sera al San Paolo contro lo Steaua serve solo la vittoria per conquistare il passaggio al turno successivo. Assenti Lavezzi e Gargano, Mazzari punta tutto su Cavani

PALERMO. Le speranze di evitare una autentica disfatta italiana nell’Europa League sono riposte nel Napoli, dopo le eliminazioni di Juve, Samp e Palermo.
Nell’ultima gara della fase a gironi, gli uomini di Walter Mazzarri affrontano nel loro stadio i rumeni dello Steaua Bucarest. Occorrono i tre punti, in caso contrario sarà eliminazione.
E questa sera a tifare Napoli ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, saranno in 50.000 al San Paolo a tifare Napoli e  spingerlo nell’impresa di centrare la qualificazione. I partenopei ancora non hanno vinto una partita nel loro girone, centrando quattro pareggi e perdendo ad Anfield contro il Liverpool, ormai matematicamente primo nel girone.
Purtroppo per la gara contro lo Steaua  sarà assente l’uomo di maggiore talento e più in forma dell’undici azzurro, ovvero “El Pocho” Lavezzi. Altro assente lo qualificato Walter Gargano perno del centrocampo.
Il tecnico Walter Mazzarri confida nel calore del pubblico e nelle grandi motivazioni dei suoi calciatori .”Il pubblico deve essere e sarà il dodicesimo uomo in campo, quella di stasera è una delle gare più importanti da quando alleno il Napoli, una vittoria ci permetterebbe di essere l’unica esponente del calcio italiano e questo sarebbe un motivo di grande orgoglio per noi e per la città. Ma dovremo stare attenti, perché i nostri avversari hanno una grande tradizione a livello internazionale, e probabilmente sono più esperti di noi a gestire gare di questo genere.”
In attacco giocherà Cavani. Sulla corsa e il sacrificio del giocatore ex Palermo si affida Mazzarri, vista l’assenza di Lavezzi. A centrocampo ci sarà Cristian Maggio un giocatore che ha molta confidenza con il goal e che la settimana scorsa in piena “zona Cesarini” ha regalato ai suoi i tre punti conto il Palermo.”Siamo molto carichi – dice Maggio – vogliamo andare avanti, abbiamo preparato la gara con grande attenzione. Mazzarri ci ha dato una enorme carica e credo che non deluderemo la nostra gente che verrà in massa a sostenerci”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati