Protesta degli studenti, domani il terzo atto del "Blocchiamo tutto day"

Le università e le scuole superiori scenderanno di nuovo in piazza. Annunciati disagi per il traffico. Obiettivo gli accessi alle autostrade, i teatri, le sedi della Regione e della Provincia

PALERMO. È tutto pronto per il terzo atto del "Blocchiamo tutto day". Gli studenti palermitani, dell'università e delle scuole superiori, scenderanno domani di nuovo in piazza per protestare contro la riforma degli atenei predisposta dal ministro Maria Stella Gelmini in occasione dela votazione di fiducia al governo nazionale.
A Palermo sono previsti tre concentramenti (uno al Massimo delle scuole superiori che aderiscono al coordinamento "studenti Medi", uno alla facoltà di Lettere e un altro alla facoltà di Biologia per gli universitari) e blocchi stradali in tutta la città, con le occupazioni di luoghi simbolo, forse anche il castello Utveggio e il santuario di Santa Rosalia sul monte Pellegrino. Gli studenti hanno intenzione di paralizzare nuovamente il traffico cittadino e stavolta ad essere bloccati potrebbero essere gli accessi all'autostrada per la Palermo-Catania e la Palermo-Trapani, oltre ai teatri, le sedi della Regione e della Provincia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati