Serie A, oggi tre anticipi

Il sedicesimo turno si apre alle 18 con Palermo Parma e Udinese Fiorentina. In serata tocca al Napoli impegnato a Marassi contro il Genoa

PALERMO. Pericolo scampato. Oggi e domani si giocherà regolarmente, lo sciopero inizialmente proclamato per questo weekend è stato revocato con buona pace di tutti, ma soprattutto dei tanti appassionati di questo sport.
La sedicesima giornata prevede oggi tre anticipi, due alle 18 e uno alle 20.45. Nel tardo pomeriggio il Palermo ospita il Parma del ritrovato Crespo. Contemporaneamente al Friuli di Udine si sfidano Udinese e Fiorentina, partita che promette tante reti e tante emozioni. Tra i viola assenti Gilardino e Marchionni. In avanti il tecnico gigliato Sinisa Mjaillovic si affida al rumeno Adrian Mutu, match winner contro il Cagliari. Dal canto suo il tecnico bianconero Francesco Giudolin darà spazio al tridente composto da Di Natale, Floro Flores e Sanchez.
Alle 20.45 a Genova un match tra sue squadre che puntano decisamente a un piazzamento europeo, il Genoa in netta ripresa da quando è arrivato Ballardini, e il Napoli fresco di vittoria in piena zona Cesarini contro il Palermo.
Peserà e non poco tra i partenopei l’assenza del “Pocho” Lavezzi, infortunato alla caviglia, e sostituito da Sosa. Alla vigilia Walter Mazzarri ha dichiarato che una eventuale vittoria questa sera permetterebbe ai suoi di compiere il definitivo salto di qualità. Ma non sarà facile perché il Genoa in casa è sempre una squadra insidiosa. Sarà interessante il duello tra Cavani e il difensore che tanto vorrebbe l’Inter a gennaio per rimpiazzare Samuel, e di cui detiene il cartellino, Andrea Ranocchia.
Per quanto riguarda le gare in programma domani, ci sarà un prima volta, ovvero quella della capolista Milan, che sperimenterà cosa significa giocare alle 12.30. I rossoneri faranno visita ad un Bologna che nonostante le gravissime vicissitudini societarie sta dimostrando nei suoi giocatori grande professionalità e serietà. Allegri per la sfida del Dal’Ara sarà privo di Thiago Silva e Flamini ch torneranno nel 2011. Ronaldinho dopo la parentesi da titolare in champions si riaccomoderà in panchina per lasciare spazio ad Ibrahimovic.
Alle 15 invece la Roma cercherà il riscatto all’Olimpico contro il Bari fanalino di coda. In serata il big match della sedicesima giornata che vedrà opposte la Juventus e la Lazio. I Biancocelesti in caso di successo staccherebbero Del Piero e compagni di sei punti  candidandosi come la vera antagonista alla capolista Milan.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati