Zamparini: a Napoli colpa degli esterni

Il presidente del Palermo: "Al San Polo Balzaretti e Cassani hanno sbagliato partita. Il modulo non c'entra"

PALERMO. Ci pensa e ci ripensa. La sconfitta con il Napoli proprio non va giù al presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che a caldo se l'é presa con l'arbitro. "Non ci ho dormito la notte, ho rivisto la partita due volte - ha detto al Renzo Barbera, dove è arrivato per incontrare la squadra - Il Napoli ha meritato, ci é stato superiore, ha creato diverse occasioni e alla fine ha preso i tre punti. Non è stato un problema di modulo. A Napoli il problema non è stato Pastore ma i nostri esterni: Balzaretti e Cassani hanno sbagliato partita".
Ma non c'é tempo per rimuginare troppo sulla gara del San Paolo. Ora arriva il Parma, in un buon stato di forma. "E' una sfida insidiosa - ha spiegato - si tratta di quelle partite che ritieni di aver vinto in partenza e magari poi perdi. Dovremo fare attenzione". Poi una battuta su Fabio Liverani. Il feeling tra il centrocampista e il presidente sembra essersi definitivamente spento. "L'assenza di Migliaccio aumenta le chances di giocare per un mediano, non di Liverani - ha proseguito - Liverani non è un mediano e non credo giocherà".
Il patron ha parlato anche di mercato. "Stiamo lavorando ancora dopo l'affare dei due sloveni Andelkovic e Kurtic - ha aggiunto - Sono al lavoro per potenziare la squadra. Rossi faccia l'allenatore che noi penseremo al mercato". Ma chiude a Cassano. "Lui a Palermo? Solo stupidaggini", ha puntualizzato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati