Benitez: "A Brema non potevamo rischiare"

Il tecnico nerazzurro si difende dopo il ko in Champions. "Se recuperiamo gli infortunati tutto cambia"

MILANO. Alla fine è andata proprio come Massimo Moratti non voleva. L'Inter ha fatto una pessima figura a Brema, ma Rafa Benitez si difende: "L'Inter non ha fatto una buona partita, ma ci siamo comunque qualificati e non potevamo rischiare di perdere pure giocatori come Lucio e Sneijder. La partita importante era quella con il Twente, contro il Werder non abbiamo voluto rischiare nessuno - è la tesi dello spagnolo -. Se recuperiamo gli infortunati cambia tutto, cambia la mentalità". E' d'obbligo al Mondiale per Club: dall'esito dipenderà il futuro di Benitez? "Credo di no", risponde il diretto interessato, ma c'é da scommettere il contrario. In Germania è arrivata la quinta sconfitta nelle ultime 9 partite. "Sappiamo che senza i giocatori importanti che ci mancano è più difficile", allarga le braccia Benitez, che poi ripete il suo mantra quando gli chiedono se si aspetta rinforzi a gennaio: "Ci siamo parlati con il presidente e con Branca, vedremo cosa fare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati