L'incidente mortale a Vallelunga, la vittima aveva il casco

L’impatto con l’asfalto non ha lasciato scampo ad Eugenio Gaeta, 35 anni. Indagini in corso per accertare le cause della perdita di controllo della moto

VALLELUNGA. Eugenio Gaeta, 35 anni, è l’ennesimo motociclista vittima della strada.
Se n’è andato domenica a causa di un terribile incidente, avvenuto intorno alle 13 in una delle vie del centro di Vallelunga, in provincia di Caltanissetta.
Il giovane, che stava percorrendo a velocità sostenuta via Cavour, ha perso il controllo della sua moto che lo ha fatto volare fino a schiantarsi sull’asfalto. È morto sul colpo, nonostante fosse protetto dal casco, mentre la moto ha continuato a sfrecciare per circa trenta metri, colpendo prima un’auto parcheggiata e poi due grossi vasi che erano su uno dei marciapiedi. I medici, insieme ai volontari della Misericordia di Vallelunga e del 118 di Villalba, giunti sul luogo, hanno solo potuto verificarne la morte.
I carabinieri del comando di Vallelunga, insieme alle forze dell’ordine di Mussomeli e alla polizia municipale, hanno lavorato per ore per effettuare tutti i rilievi del caso e accertare le cause che hanno determinato la perdita di controllo del mezzo. Secondo alcune indiscrezioni, pare che il ragazzo non fosse da solo a percorrere quella strada in salita, ma che in quel momento ci fosse anche un’altra moto. La dinamica dell’incidente è, al momento, in fase di ricostruzione.  
Maggiori dettagli nell’edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati