Dicembre: più stelle cadenti che a San Lorenzo

Due gli appuntamenti con il cielo: una pioggia di meteore e un'eclissi lunare

A dicembre, guardando il cielo, potremo assistere ad uno spettacolo degno della notte di San Lorenzo, definita la notte delle stelle cadenti per eccellenza. L'ultimo mese di questo 2010 si preavvisa, infatti, ricco di avvenimenti in campo astronomico. L'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) ha realizzato un calendario di appuntamenti con il cielo: primo evento sarà una pioggia di meteore, a fine mese invece si potrà assistere ad un'eclissi lunare.
La notte tra il 13 e il 14 dicembre le Gemenidi, chiamate così preché sembrano provenire dalla regione del cielo che coincide con quella della costellazione dei Gemelli, illumineranno la volta celeste. Una pioggia di meteore che ormai si ripete a cadenza annuale. Piccoli frammenti, che si estingueranno solo tra un centinaio di anni, di Fetonte, un piccolo corpo celeste da poco classificato come una vera e propria cometa. Solo recenti osservazioni hanno, infatti, permesso di capire che Fetonte non è un asteroide dato che la sua composizione e la sua struttura sono quelle di una cometa a tutti gli effetti. Se le condizioni atmosferiche lo permetteranno, si potranno vedere dopo la mezzanotte, quando la zona di cielo corrispondente ai Gemelli sarà molto alta in cielo e la Luna sarà tramontata, rendendo minimo il suo disturbo luminoso. Lontano dalle luci delle città si potranno vedere fino a 100 meteore in un'ora.
Il 21 dicembre è invece la data per osservare l'eclissi lunare. La Luna sarà eclissata dall'ombra della Terra nelle prime ore del mattino. Purtroppo questo fenomeno astronomico non sarà visibile dall'Italia: in quella fascia oraria, infatti, la Luna sarà già bassa sull'orizzonte e ormai prossima al tramonto. Si potrà osservare meglio dal Nord America e dalla parte occidentale del Sud America.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati