Appalti, sequestrati titoli per l'autostrada Siracusa-Gela

SIRACUSA. Sono stati sequestrati titoli azionari della società Baldassini Tognozzi Pontello Costruzioni Generali spa con sede legale a Calenzano (Firenze), per un valore complessivo di 6.673.000 euro. Il sequestro è avvenuto da parte della polizia e della guardia di finanza su disposizione del Gip di Siracusa, Vincenzo Panebianco, nell'ambito dell'inchiesta che ha portato, il 21 aprile del 2008, al sequestro del tratto Rosolini-Noto dall'autostrada Siracusa-Gela, che poi fu dissequestrato.
Secondo l'accusa, sarebbe stata attestata la perfetta realizzazione di un tratto di circa dieci chilometri dell'opera, tra Noto e Rosolini, in assenza di indagini su punti cardine per la corretta esecuzione a regola d'arte. In tal modo, Anas e Consorzio autostrade siciliane sarebbero stati tratti in inganno nel disporre la liquidazione in favore dell'impresa appaltatrice.
La Procura ha accertato che è stato utilizzato "materiale di riempimento assolutamente inidoneo e ben diverso da quello previsto nel capitolato d'appalto", prelevato in gran parte "non da cave bensì da scavi e pertanto inadeguato a sostenere il peso di un traffico anche pesante e dunque soggetto a forte erosione a seguito di infiltrazioni delle acque".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati