Università, la Camera approva la riforma

I voti a favore sono stati 307, 252 quelli contrari e sette gli astenuti. Gelmini: "Dispiace che sia arrivato il via libera in un clima di tensione sociale"

Sicilia, Politica

ROMA. L'Aula della Camera ha approvato la riforma dell'Università. I voti a favore sono stati 307, 252 quelli contrari, sette gli astenuti. Il testo ora torna al Senato. Al momento del voto i banchi del governo erano pieni di ministri e sottosegretari. Tra gli altri, c'erano i ministri Giulio Tremonti ed Umberto Bossi.
"L'approvazione della riforma è un fatto importante, una tra le più importanti della legislatura. Spiace averlo dovuto fare in un clima di tensione sociale", ha detto il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini uscendo da Montecitorio. "Ho sempre detto di avere il massimo rispetto per chi protesta ma i toni di oggi sono stati eccessivi e non giustificabili alla luce dei contenuti della riforma", ha aggiunto. E' un "diritto" protestare, ha aggiunto Gelmini, ma le proteste di oggi "hanno creato disagi ingenti, si sono corsi dei rischi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati