Licata, proteste per crisi d'acqua da venti giorni

LICATA. Una trentina di anziani, residenti nel quartiere Marina, sta protestando davanti al Comune contro la mancanza, da oltre 20 giorni, d'acqua corrente nelle case. I cittadini di Licata reclamano a gran voce un incontro urgente con il sindaco Angelo Graci che non può però, per effetto dell'obbligo di dimora ad Agrigento a cui è stato sottoposto da quasi un anno, recarsi nella sua città. Polizia e carabinieri stanno cercando di tenere sotto controllo la situazione. Il vice sindaco, Giuseppe Arnone, riceverà una delegazione di cittadini e si farà carico di sollecitare un intervento risolutivo per la crisi idrica nei confronti di Girgenti Acque. Due mesi fa, a Licata, era stata organizzata una marcia contro la mancata distribuzione di acqua.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati