Terrorismo, in Algeria un morto e 9 feriti

ALGERI. Non si fermano le violenze dei gruppi armati di matrice islamica, affiliati ad Al Qaida per il Maghreb islamico, in Cabilia, la regione berbera alle porte di Algeri. Una guardia comunale è morta e un'altra è rimasta ferita, ieri in serata, nell'esplosione di un ordigno posizionato sulla strada e azionato a distanza al passaggio della pattuglia, vicino a Bordj Bou Arreridj, 200 km ad est della capitale. Venerdì, scrive la stampa locale, due gendarmi sono stati feriti da un'altra bomba piazzata a Cap Djanet, ad una settantina di chilometri ad est di Algeri. Nella stessa regione, sei militari sono rimasti feriti in un violento scontro a fuoco scoppiato tra l'esercito e una cellula di Al Qaida tra le montagne di Boumerdes.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati