È morto Francesco Agnello, il barone della musica

Dai primi anni Settanta presidente dell’associazione Amici della musica di Palermo. Fu grande amico di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

PALERMO. Lutto nel mondo della musica. È morto Francesco Agnello, barone di Siculiana, dal ’73 presidente dell’associazione Amici della musica di Palermo. Aveva 79 anni.
Francesco Agnello, palermitano, ha dedicato la sua vita alla musica. Fu amico di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Bebuzzo Sgadari di Lo Monaco, Karlheinz Stockhausen, Luigi Nono, Luciano Berio e Maurizio Pollini. Ormai viveva a Roma. Nella sua vita è stato anche presidente dell'Orchestra sinfonica siciliana e capo del Cidim (comitato nazionale italiano musica del Cim/Unesco. Nel ‘55 la sua vita fu segnata da un rapimento nel pieno del banditismo. Lo tennero per 55 giorni nascosto nella fenditura di un monte sul Platani, nei pressi di Cattolica Eraclea. A organizzare il tutto era stato un contadino. Fu poi liberato da polizia e carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati