Maratona di Palermo, dominio etiope

Vince Tsegaye Dissasa Bekele, tra le donne la connazionale Amelework Bosho. Pieno di applausi per Lo Piccolo primo degli europei due settimane fa a New York

PALERMO. Per il terzo hanno consecutivo un etiope vince la maratona di Palermo, e un connazionale si piazza al secondo posto. Sul gradino più alto del podio è salito Tsegaye Dissasa Bekele, seguito da Tamrat Girma Elanso. Il vincitore, che ha piazzato negli ultimi chilometri lo scatto vincente, ha chiuso in 2h18'57", un tempo condizionato in parte dal caldo, ma soprattutto dal vento di scirocco. Terzo è arrivato il keniano Nicodemus Biwott.    "Oggi era importante vincere - ha detto il ventiduenne di Addis Abeba, alla sua terza maratona - per migliorare il mio personale ci sarà tempo. Il mio sogno è potere vincere un giorno la medaglia d'oro olimpica".    
Tra le donne si è ripetuto in parte il copione della gara maschile, con l'etiope Amelework Bosho (2h47'50) che ha preceduto la connazionale Damtew Bizuayehu Tadesse e la keniana Esther Mutuku Waniku.   
 Nella mezza maratona ha fatto il pieno di applausi il palermitano Filippo Lo Piccolo, primo degli europei due settimane fa a New York, e primo anche oggi in 1h11'36".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati