Palermo, salta il tappo di via Perpignano

Chiusi tutti i varchi. Possono attraversare la circonvallazione solo i pedoni che dovranno servirsi del semaforo a chiamata. Perplessi residenti e commercianti della zona

PALERMO. Chiusi tutti i varchi all'altezza di via Perpignano, da ieri la circonvallazione è una retta senza interruzioni dalla rotonda di via Oreto fino all'ingresso autostradale della Palermo-Mazara del Vallo.
Di sicuro c'è solo questo per ora, perché l'impatto sul traffico è ancora tutto da verificare. C'è chi approva il nuovo assetto, benedicendo l'ordinanza del Comune e chi invece, soprattutto i residenti e i commercianti dei dintorni di via Perpignano, boccia il provvedimento, considerandolo penalizzante ("Così ci ghettizzano").
Stamattina gli operai dell'Amat, del Coime e i vigili non hanno trovato intralci. Nessuno si è opposto alla sistemazione della segnaletica e dei divisori di corsia. Poi i tecnici dell'Amg hanno messo in funzione il semaforo pedonale. Qualche rallentamento si è registrato nelle corsie laterali, dove adesso c'è la svolta a destra continua.
Chi arriverà dalla parte bassa di via Perpignano e dovrà raggiungere le autostrade A19 e A20 (per Catania e Messina) o le strade statali per Agrigento e Sciacca potrà invertire la marcia in piazza Einstein (la Rotonda di via Leonardo da Vinci).
Chi, viceversa, arriverà da Altarello, per raggiungere la parte nord della città, compreso l'ingresso all'autostrada A29 per Trapani e Mazara del Vallo potrà cambiare direzione svoltando sulla carreggiata laterale del ponte di corso Calatafimi.
Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi (20 novembre 2010).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati