Esplosione in distributore gas a Palermo, gravi due operai

Lo scoppio questa mattina in via Messina Marine durante un controllo. Uno dei due Giovanni Sansone, 45 anni, ha riportato ustioni nell'80% del corpo

PALERMO. Infortunio sul lavoro stamane a Palermo. Due operai sono rimasti feriti mentre eseguivano dei lavori di manutenzione all'interno di un serbatoio interrato in un  distributore di gas in via Messina Marine. Improvvisamente per cause ancora da accertare si è verificata un'esplosione e la fiammata ha investito in pieno i lavoratori. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. I due operai sono stati immediatamente trasportati all'Ospedale Civico, dove si trovano ricoverati in prognosi riservata. Uno dei due Giovanni Sansone, 45 anni, ha riportato ustioni nell'80% del corpo.
La tragedia sarebbe stata causata da una scintilla che ha scatenato il rogo che si è presto esteso. L’incendio si è verificata questa mattina, intorno alle 7.30, quando sono giunti gli operai. Per i responsabili della Motorgas “è una tragedia inspiegabile”. L'ipotesi è che un residuo di gas sia rimasto nel vano degli erogatori di gpl e che una scintilla abbia provocato le fiamme.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati