Balzaretti: "L'azzurro? Una grande emozione"

Raggiante il terzino sinistro dopo la partita giocata ieri con la nazionale. "Sono felice di essere qui, Prandelli mi ha fatto i complimenti"

PALERMO. E' raggiante Federico Balzaretti, terzino del Palermo, che ieri ha debuttato con la Nazionale contro la Romania. Dopo due ottime stagioni al Palermo, Balzaretti ha infatti coronato il sogno azzurro che inseguiva da tanto.  "Giocare ieri è stata una bella soddisfazione, speravo di fare meglio, ma la partita già così è stata una grande emozione - ha detto il laterale sinistro-. Prandelli a fine partita ha fatto i complimenti a tutti, io sono molto felice della sua chiamata. Non è mai facile giocare con nuovi compagni dopo un solo allenamento. Abbiamo fatto un po' di fatica all'inizio, poi nella ripresa abbiamo giocato meglio. Il campo poi non era in ottime condizioni per via della forte pioggia e quindi non potevamo giocare di prima".     


Adesso bisogna conquistarsi un posto fisso. "Non sono un punto fermo, ma spero di migliorare e di giocare sempre meglio - ha spiegato -. Devo fare bene con il mio club perché dipende solo da quello un'altra eventuale chiamata in azzurro". Tra gli scontenti Cesare Bovo che si attendeva la chiamata in azzurro. "Credo che ci sia rimasto male - ha puntualizzato - anche perché si merita l'azzurro, è un centrale molto forte, comunque sono sicuro che tornerà in Nazionale anche perché è uno dei centrali più forti del campionato. Sono molto legato a lui, abbiamo un ottimo rapporto. Tengo a ringraziare tutti i compagni del Palermo, grazie a loro sono arrivato in azzurro, il merito è stato esclusivamente loro. Ma grazie anche alla società e all'allenatore".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati