Riqualificazione beni confiscati, sette progetti in Sicilia

Quattro sono nel Palermitano: a Partinico, San Cipirello, Monreale e Corleone; due nel Siracusano: a Noto e Lentini; e uno nel Ragusano: a Vittoria. Un totale di 7,6 milioni di euro

PALERMO. In Sicilia sono sette i progetti approvati per la riqualificazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata per un totale di 7,6 milioni di fondi provenienti dal Pon sicurezza. Quattro sono nel Palermitano: a Partinico, San Cipirello, Monreale e Corleone; due nel Siracusano: a Noto e Lentini; e uno nel Ragusano: a Vittoria.    Tra i progetti finanziati c'é anche la realizzazione di una bottega dei sapori a Corleone nell'ex casa del capomafia Provenzano, che ha ricevuto 55.200 euro di fondi. Il finanziamento di maggiore entità, di 3 milioni di euro, è stato concesso al Comune di Lentini per il progetto 'Libera terra leontinoi, Casa nostra fattoria della legalita''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati