Mercoledì, 20 Settembre 2017

Lombardo: su di me offensiva mediatica e politica

Il presidente della Regione chiede di essere ascoltato dagli organi inquirenti a proposito dell’inchiesta di Catania
Sicilia, Politica

PALERMO. "Nonostante quanto dichiarato dagli organi inquirenti del Tribunale di Catania sull'inesistenza di alcuna iniziativa processuale che mi riguardi, devo constatare la ripresa di un'offensiva politica e mediatica che, utilizzando spezzoni di indagine, tende, ancora una volta, a fermare l'azione di riforma e risanamento portata avanti dal governo della Regione Siciliana. Per queste ragioni, e per il rispetto che devo alla Magistratura, ho reiterato la richiesta di essere sentito dagli inquirenti". Lo dice il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, che questa mattina ha incaricato i suoi legali di inviare alla Procura della Repubblica di Catania una richiesta per essere sentito formalmente.
"Solo il doveroso rispetto - conclude - che debbo alla mia responsabilità istituzionale e all'esercizio della funzione giurisdizionale mi ha indotto ad esperire questo ulteriore passaggio, prima di rendere conto di ogni mia azione all'opinione pubblica".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X