Enna, spara contro i piccioni ma colpisce la casa del vicino

Protagonista della vicenda un impiegato di 40 anni che è stato scoperto attraverso perizie balistiche e denunciato dalla Squadra mobile di Enna

ENNA. Spara col fucile dalla finestra di casa per allontanare i piccioni ma colpisce l'infisso di un dirimpettaio. Protagonista della singolare vicenda è un impiegato di 40 anni, D. M, che è stato denunciato dalla Squadra Mobile di Enna per danneggiamento e spari in luogo abitato.    
Le indagini sono state avviate dopo che il vicino di casa dell'impiegato ha denunciato in Questura di avere trovato all'interno del battente dell'infisso, il cui vetro era andato in frantumi, un proiettile. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno chiesto l'intervento della Polizia Scientifica, ipotizzando una matrice intimidatoria. Ma le perizie balistiche hanno accertato che la traiettoria del proiettile proveniva dalla finestra dell'edificio di fronte. La perquisizione nell'appartamento del dirimpettaio, che detiene legittimamente una carabina e altre armi, ha confermato che i colpi erano stati esplosi proprio dal vicino. L'uomo ha spiegato di avere sparato perché "infastidito dai piccioni" che si posavano sul balcone di casa. A questo punto è scattata la denuncia a piede libero con il sequestro delle armi e delle munizioni. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati