Incidente sul lavoro a Milena: muore dopo 7 giorni di coma

Non ce l'ha fatta Alfredo Cordaro, 28 anni, operaio di una ditta artigiana ricoverato a Caltanissetta dal 30 ottobre. Si aggrava la posizione dei tre indagati

MILENA. E' morto dopo una settimana di coma Alfredo Cordaro, 28 anni, l'operaio di una ditta artigiana caduto dal tetto di un'immobile a Milena mentre stava installando un impianto fotovoltaico. L'uomo è deceduto nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta, dove si trovava ricoverato dal 30 ottobre scorso quando avvenne l'incidente sul lavoro.     
Si aggrava adesso la posizione dei tre indagati che  mercoledi scorso avevano ricevuto un avviso di garanzia per il reato in concorso tra loro, di lesioni colpose gravissime ed aggravate. L'autorità giudiziaria adesso dovrà notificare un nuovo avviso per concorso in omicidio colposo. Le tre persone segnalate all'autorità giudiziaria dai carabinieri della stazione di Milena sono: un artigiano di Milena, di 24 anni, legale rappresentante dell'azienda esecutrice dei lavori, un altro artigiano di 59 anni, proprietario dell'immobile e committente dei lavori, ed un ingegnere, di 28 anni, progettista e direttore dei lavori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati