Regione, 37 milioni ai Comuni per spese ricovero minori

Il via libera è arrivato grazie a un emendamento presentato dall'assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici e approvato ieri sera dal parlamento siciliano, nell'ambito del disegno di legge sull'assestamento del bilancio 2010

PALERMO. Sbloccati 37,833 milioni destinati ai Comuni siciliani per il rimborso dell'80% delle spese sostenute, dal 2008 al 2009, per i ricoveri di minori disposti dall'autorità giudiziaria. Il via libera è arrivato grazie a un emendamento presentato dall'assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici e approvato ieri sera dal parlamento siciliano, nell'ambito del disegno di legge sull'assestamento del bilancio 2010.    "Con l'approvazione dell'emendamento - spiega l'assessore - si evita una disparità di trattamento tra i beneficiari degli anni 2008 e 2009 e quelli del 2010. Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale si potrà procedere immediatamente al pagamento di 14 milioni per il 2008".   


La nuova normativa si è resa necessaria perché, a seguito dell'entrata in vigore dell'articolo 27 della legge regionale 11/2010, che ha modificato, dal 2010, le disposizioni in materia (trasferimento delle competenze all'assessorato della Famiglia, cambiamento delle modalità di assegnazione, con riferimento ai preventivi e non ai consuntivi, ed estensione a tutti i ricoveri disposti dall'autorità giudiziaria), le somme relative al 2008 e 2009 non potevano essere utilizzate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati