La casa della moglie di Lombardo resta sotto sequestro

Il tribunale della libertà di Ragusa ha rigettato la richiesta avanzata dai legali di Saveria Grosso. L’immobile si trova sulla spiaggia di Cirica, in territorio di Ispica

RAGUSA. Resta sotto sequestro la casa intestata alla moglie di Raffaele Lombardo che sorge sulla spiaggia di Cirica, tra Marina di Marza e Santa Maria del Focallo, in territorio di Ispica. Lo ha deciso il tribunale della libertà di Ragusa, rigettando la richiesta di dissequestro avanzata dai legali di Saveria Grosso, moglie del presidente della Regione.
I sigilli alla casa erano stati apposti circa tre settimane fa dalle forze dell'ordine, su decisione del procuratore capo della Repubblica di Modica Francesco Puleio, il quale aveva ipotizzato un abuso edilizio su un immobile comunque già "sanato". La casa, di circa 70 metri quadrati, sorgerebbe a meno di 150 metri dalla battigia, limite minimo consentito dalla legge per l'edificazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati