Assolto l'ex presidente del Villabate calcio

Salvatore Arena, e due fratelli, Maurizio e Davide Di Peri, erano accusati di fittizia intestazione di beni.L'unica condanna confermata è quella di Giovanni Montaperto, accusato di mafia, che sconterà otto anni

PALERMO. L'ex presidente della società sportiva Villabate calcio, Salvatore Arena, e due fratelli, Maurizio e Davide Di Peri, sono stati assolti ieri dalle accuse di fittizia intestazione di beni.    La sentenza è della sesta sezione della Corte d'appello di Palermo, presieduta da Biagio Insacco. In primo grado Arena aveva avuto un anno e mezzo e i Di Peri un anno e otto mesi. L'unica condanna confermata è quella di Giovanni Montaperto, accusato di mafia, (otto anni), mentre è stata rideterminata la pena per l'anziano boss di Villabate Giovanni D'Agati, che in continuazione con un'altra sentenza ha avuto 12 anni e 10 mesi. Anche lui era imputato di associazione mafiosa.   Ridotta a otto anni (da otto anni e otto mesi) la condanna di Gioacchino La Franca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati