Bagheria, a comunità minori disagiati edificio dei boss

BAGHERIA.  E' stato consegnato  dal sindaco Biagio Sciortino a Don Salvatore Lo Bue, direttore della comunità terapeutica, Casa dei Giovani, un edificio di due piani confiscato alla mafia che verrà utilizzato per minori provenienti da famiglie disagiate.
La gestione del bene confiscato era stata messa a bando pubblico dal Comune di Bagheria nel febbraio 2009. Casa dei Giovani potrà gestirlo per oltre nove anni, rinnovabili, come disposto dal capitolato del bando.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati