Sicilia, Qui Palermo

Rossi: "Bacinovic, gara da grande"

Il tecnico rosanero al termine del roboante successo col Bologna: "Col 4-3-2-1 siamo cresciuti molto". Lo sloveno: "Miglioro sempre, ma devo ancora imparare"

PALERMO. Stavolta Delio Rossi  può davvero essere soddisfatto del suo Palermo champagne. Gol e divertimento al Barbera contro un Bologna troppo piccolo per impensierire la giovane armata rosa. E infatti il tecnico del Palermo sorride e sogna, come i tifosi.    
"Chiaramente sono molto contento. Dopo il terzo gol ci siamo un po' guardati allo specchio, per fortuna dopo il 3-1 siamo riusciti a segnare anche il quarto gol e a mettere al sicuro la gara - dice l'allenatore -. Con il 4-3-2-1 siamo cresciuti parecchio, ma c'é ancora da lavorare. E' un modulo che funziona meglio in campionato che in coppa". Rossi si coccola i suoi baby fenomeni. Uno su tutti Bacinovic,sempre più titolare e oggi anche a segno. "Non parlo mai dei singoli però penso che Bacinovic oggi ha fatto una partita da grande giocatore - spiega - Poi sta a me trovare la giusta alchimia tra giovani ed esperti".    
Non ha funzionato nulla, questo pomeriggio, al Bologna di Malesani, sotto di due reti dopo un quarto di partita e fuori dal match a inizio ripresa. Nessun reparto ha dato segni di resistenza all'ondata rosanero che ha dilagato al Barbera. "Non ci siamo - ammette il tecnico -. Una partita così non me la immaginavo neanche lontanamente. Non so cosa non ha funzionato. Forse niente. Ho visto solo una squadra in campo: il Palermo, a cui vanno i miei complimenti. Serve un bagno d'umiltà dopo questa gara. Spero solo che la sconfitta serva a farci capire che ci deve essere un'inversione di tendenza". Il problema, secondo Malesani, è stato soprattutto l'approccio sbagliato alla partita. "Siamo entrati in campo molli - spiega - I troppi complimenti delle settimane scorse ci hanno fatto male. Dobbiamo trovare la forza per tornare ad essere una squadra compatta".      
Molto deluso Di Vaio, ancora a segno ma stavolta inutilmente. "Abbiamo sbagliato completamente partita - sottolinea -, abbiamo trovato un Palermo in gran forma specie nei giocatori più importanti. Non ci si può permettere di giocare a metà giri con squadre del genere, dovremmo dare il doppio. Il risultato è la logica conseguenza dell'intensità messa in campo dalle due squadre".    
Grande gioia per gol e prestazione per lo sloveno Bacinovic, ormai entrato nel cuore dei tifosi. "Non sono bravo come Liverani - dice - lui ha questi lanci millimetrici, mentre io devo ancora imparare a fare un po' quello che è il suo lavoro, ci sto provando e penso di migliorare di gara in gara. Ma la forza di questa squadra è il gruppo, durante gli allenamenti ci aiutiamo ci diamo la carica".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati