Agrigento, sequestrati beni per un milione di euro ad affiliato cosca

Nel mirino della Direzione investigativa immobili, appartamenti, conti correnti bancari, libretti e titoli azionari riconducibili ad Accursio Dimino, 52 anni, ritenuto elemento di spicco di Cosa Nostra locale

AGRIGENTO. La Direzione investigativa antimafia di Palermo ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore complessivo di oltre un milione di euro - appartamenti, conti correnti bancari, libretti di deposito e titoli azionari - riconducibili ad Accursio Dimino, 52 anni, detenuto, ritenuto elemento di spicco della Cosa nostra agrigentina. Insegnante a Sciacca (Agrigento), Diminio, parallelamente all'attività lecita, reclutava nuovi affiliati da inserire in Cosa nostra

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati