Sicilia Classic, fuori il trapanese Naso

Il tennista siciliano, che aveva eliminato in precedenza Muster e Volandri, è stato battuto dal connazionale Matteo Viola

PALERMO. È finita l’avventura del ventitreenne trapanese Gianluca Naso (364 Atp, proveniente dalle qualificazioni) al “Sicilia Classic”, torneo Challenger Atp, con 42.500 euro di montepremi complessivo, organizzato, sui campi del Country Time Club, dall’Asd Dinamica. Il tennista siciliano si è arreso, di fronte al ventitreenne veneto Matteo Viola (numero 235 del mondo), nell’ultimo match dei quarti di finale, disputato nella sessione serale. Molto combattuta la prima frazione, con Naso subito in vantaggio di un break (2-0) e ancora avanti sul 5-3. Poi il veneto, collezionando una serie di righe e senza commettere più un errore, ha conquistato quattro game di fila, aggiudicandosi il primo set, per 7-5. Diversa la storia della seconda frazione, con Viola (vincitore quest’anno di quattro tornei Futures) subito avanti per 4-1 e con il trapanese meno solido e meno sicuro dei propri mezzi, “crollato” fino a perdere la seconda partita per 6-3.


Torneo Vintage. Imprenditori, politici, giornalisti, uomini dello spettacolo e sportivi daranno vita domattina al “Torneo Vintage”. I protagonisti giocheranno indossando vestiti d’epoca, messi a disposizione dalla Caster Bleige, e utilizzando racchette in legno. Il “Torneo Vintage” si svolgerà, dalle 10 alle 12, sui campi del Country Time Club, come contorno al Sicilia Classic Challenger. La formula prevista è quella del “doppio giallo”, con il sorteggio delle coppie prima degli incontri. Si giocherà al meglio dei tre tie-break. A bordo campo saranno esposte anche alcune Vespa Piaggio d’epoca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati