Sciacca, stop al progetto per i nuovi loculi del cimitero

Il Comune ha annullato la costruzione di 2240 nuovi posti. I cittadini protestano. Il sindaco Bono: "Soluzione in tempi brevi"

SCIACCA. Non ci sono più spazi al cimitero, ma è arrivato l'alt al progetto per 2240 loculi. Il dirigente del settore ecologia ed impianti del Comune, Giuseppe Liotta, ha annullato, per autotutela, la procedura e tutti gli atti prodotti. Lo stop allunga notevolmente i tempi per dare una dolizione definitiva al problema riguardante la mancanza di loculi con le salme che, fino a pochi giorni fa, sono rimaste nei magazzi del cimitero, in attesa delle tumulazioni. Adesso sono stati realizzati 140 nuovi alloggi, ma per il fabbisogno della popolazione è un numero insufficiente per fronteggiare l'emergenza.


Le salme dunque rimangono in magazzino e i cittadini protestano. L'opposizione chiede il dibattito per accertare la situazione. Il sindaco Vito Bono promette soluzioni in tempi rapidi, "impegnandosi a predisporre quanto è necessario a trovare le soluzioni giuste e urgenti per risolvere la situazione". Ulteriori approfondimenti sull'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 9 ottobre 2010. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati