Rapinano e picchiano un turista: 5 arresti a Catania

Cinque rumeni hanno sequestrato e malmenato l'uomo, un irlandese di 29 anni, costrigendola a seguirli in un casolare abbandonato

CATANIA. All'alba, a Catania, un turista irlandese di 29 anni è stato sequestrato, malmenato e rapinato del telefono cellulare da una banda di cinque romeni, tra cui  una donna, che poi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di sequestro di persona a scopo di rapina e lesioni aggravate.  Secondo quanto ricostruito dai carabinieri gli arrestati hanno avvicinato la vittima mentre era a piedi in Via San Giuseppe La Rena e l'hanno indotta a seguirli in un casolare abbandonato nel Boschetto della Plaia, dove l'hanno costretta a consegnare telefono cellulare e una piccola torcia elettrica.  Il turista ha tentato di allontanarsi ma è stato raggiunto dai complici e colpito a calci e pugni. E' poi riuscito a fuggire e a raggiungere una vicina area di servizio, dove ha chiesto aiuto ad alcuni passanti, che hanno chiamato i carabinieri.  Il turista irlandese è stato medicato nell'ospedale Vittorio Emanuele per escoriazioni al volto, al tronco ed agli arti ed è stato giudicato guaribile in sette giorni. Gli arrestati sono: Vasile Negreanu, di 28 anni, F.C., un incensurato di 33, Sandica Cenceri, di 30, Vasile Lingurar, di 25 e Sonia Szilagyi, di 37.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati