Alviero Martini investe ancora a Palermo

Inaugurata in via Libertà la boutique monomarca 1ª Classe. Nel nuovo store pelletteria, calzature, intimo, abbigliamento

PALERMO. La mappa dello shopping palermitano si arricchisce con l'arrivo di una nuova boutique monomarca: 1ª Classe Alviero Martini. Proprio ieri sera la maison della celebre stampa geografica ha inaugurato il suo negozio di 180 metri quadrati, al numero 28 della centralissima via Libertà, la nota strada della moda nel cuore pulsante di Palermo.
Il layout del nuovo negozio, progettato dall'architetto Chantal Gambardella dello studio DRAM di Milano, rispecchia lo stile del brand: uno spazio dal design accattivante che evoca il desiderio di viaggiare e scoprire nuovi mondi. Bianco, beige e panna sono i colori dominanti che rendono l'interno elegante e accogliente. Il legno laccato si alterna al vetro retro-illuminato delle nicchie e agli specchi. Boiserie in legno, pareti in stucco bianco, pavimenti in pietra, danno il giusto risalto ai prodotti. All'interno del nuovo store tutto il mondo della griffe: la pelletteria, le calzature, l'intimo, l'easywear, gli occhiali, i profumi, l'abbigliamento donna, uomo e bambino. Peculiarità dello spazio sono le forme sinuose della boiserie che ornano le pareti mentre la stampa «Geo», cavallo di battaglia del brand, è riprodotta, oltre che nelle borse e nelle valigie, anche negli abiti da sera, nelle cinture e persino nelle calzature.
All'interno dell'inaugurazione, l'anteprima ufficiale della nuova borsa «Palermo bag»: una borsa, in edizione limitata di 30 pezzi, nata per omaggiare la nostra splendida città ricca di opere d'arte di indiscusso valore. Allure raffinato, per la «bag» che prende nome dal capoluogo siciliano, in stampa «Geo» - che da sempre rende le borse di 1ª Classe Alviero Martini riconoscibili fra mille -, elegante, capiente e pratica come lo spirito della griffe. Il motivo di base è sempre la tipica stampa geografica antica della maison, la particolarità è costituita dall'inserimento di una piccola borchia in metallo dorato che indica la posizione di Palermo nella cartina, ed una scritta in rilievo con il nome della città. Un modello molto esclusivo, una piccola opera d'arte che diventerà sicuramente la «it-bag» delle palermitane più affezionate alla griffe.
Ad accogliere gli ospiti era presente Antonella Memo, l'amministratore delegato di Alviero Martini spa. Una donna energica, orgogliosa del suo traguardo: «Una piazza così grande come Palermo non poteva rimanere scoperta - ha sottolineato -. Siamo felici di essere finalmente presenti, ospiti della strada più bella di questa città».
Ospiti d'eccezione della serata di apertura, la bella e giovane stella del cinema italiano Cristina Capotondi (in questi giorni sul grande schermo con «La Passione», il nuovo film di Carlo Mazzacurati e dal 26 novembre con «Dalla Vita in Poi» di Gianfrancesco Lazzotti che per l'occasione sfoggiava un look della casa di moda italiana e l'attore siciliano Francesco Scianna, vera rivelazione lo scorso anno con Baarìa, il film di Giuseppe Tornatore, prossimamente sul grande schermo con «Vallanzasca-Gli angeli del male» di Michele Placido.
Prosegue così il piano di espansione della griffe. Il negozio di via Libertà, insieme con i flagship store aperti nel corso degli ultimi tre anni, dall'ammiraglia di Milano alla boutique di Roma, rappresenta sicuramente l'evidente crescita di questo brand leader nel settore, uno dei più importanti rappresentanti della moda «Italian Style» nel mondo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati