Scoperta banda che ricettava rame, 19 arresti a Palermo

Blitz della guardia di finanza che ha scoperto un notevole giro d’affari della banda che avrebbe trattato decine di migliaia di chili di materiale ferroso. Sequestrate anche sette aziende

PALERMO. I finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Palermo hanno scoperto una banda che ricettava e riciclava rame rubato. Diciannove le persone arrestate nell'inchiesta coordinata dal pm della procura del capoluogo, Fabiola Furnari, e dall'aggiunto Maurizio Scalia. Sequestrate anche sette aziende.
Dall'indagine è emerso che l'associazione criminale, in cui ciascun componente aveva un ruolo preciso, rubava il rame, che per il suo valore è anche chiamato oro rosso, lo ricettava e lo riciclava. Per nasconderlo, dopo i furti, venivano utilizzati depositi di diverse imprese che formalmente svolgevano attività lecite.
Notevole il volume d'affari della banda che avrebbe trattato decine di migliaia di chili di rame.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati