Palermo, Parlavecchio lascia la giunta e va all’Ars

Subentra al deputato Salvatore Cintola, deceduto. “L'attività di parlamentare all'Assemblea regionale e il lavoro per l'Udc sono incompatibili con il ruolo di assessore”

PALERMO. Mario Parlavecchio lascia la giunta comunale di Diego Cammarata. L'assessore, esponente politico dell'Udc di Casini, si è dimesso consegnando dunque al sindaco la delega all'Ambiente.
"Ho deciso di dimettermi - dice Parlavecchio – perché l'attività di parlamentare all'Assemblea regionale e il lavoro per l'Udc sono incompatibili con il ruolo di assessore al comune di Palermo. Ringrazio il sindaco per la fiducia accordatami in questo anno di attività, durante il quale mi sono impegnato per la città".
Parlavecchio è subentrato all'Ars al deputato Salvatore Cintola, deceduto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati