Nocerino: non ho offeso Ljajic prima del rigore

Il centrocampista del Palermo in una nota: “Voglio vincere tutte le gare ma sempre nel rispetto dell’avversario”

PALERMO. La sua correttezza non va messa in discussione. Ecco perché il centrocampista del Palermo Antonio Nocerino, tiene a precisare di non aver rivolto alcun epiteto a Adem Ljajic quando ha calciato e poi fallito il calcio di rigore della Fiorentina nella gara di domenica.
Nocerino affida la sua precisazione ad una nota pubblicata sul sito della società rosanero: “In un frammento di intervista rilasciata dal mio compagno Salvatore Sirigu nel post-partita di Fiorentina-Palermo, si fa riferimento tra le altre cose ad un epiteto che avrei proferito all’indirizzo di Adem Ljajic che stava per calciare il rigore. Smentisco categoricamente di averlo fatto – sottolinea -, anche se nella concitazione del momento, nel tentativo di caricare e consigliare il nostro portiere, è comprensibile che possa essere sorto un equivoco. Come tutti i miei compagni voglio vincere tutte le gare e per questo attivo tutte le mie risorse, ma sempre nell’assoluto rispetto dell’avversario e dei principi di lealtà e correttezza”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati