L'omaggio del Papa a Falcone

Il pontefice diretto in aeroporto ha deposto fiori sull'autostrada, nel tratto in cui furono uccisi dalla mafia il giudice, la moglie e la scorta

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Sulla strada per l'aeroporto di Punta Raisi, Benedetto XVI si è fermato, fuori programma, nel luogo della strage di Capaci, deponendo dei fiori dove morirono, per mano della mafia, il giudice Giovanni Falcone e gli uomini della sua scorta.
"Durante il percorso da Palermo verso l'Aeroporto 'Falcone e Borsellino' di Punta Raisi - ha poi precisato la sala stampa della Santa Sede in una nota - il Papa ha voluto che il corteo si fermasse a Capaci, nel punto dove avvenne il tragico attentato contro il giudice Giovanni Falcone e la sua scorta".    
Il pontefice "é sceso dalla sua macchina per deporre un mazzo di fiori presso una delle stele erette in ricordo delle vittime, e ha sostato in preghiera silenziosa, ricordando tutte le vittime della mafia e delle altre forme di criminalità organizzata". Poi ha ripreso la strada verso l'Aeroporto per rientrare a Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati