Affitti in nero, maxi evasione a Bagheria

Contratti irregolari in un'intera palazzina composta da otto appartamenti e un magazzino. La proprietaria, una donna di 44 anni, è accusata di non avere dichiarato redditi per 130 mila euro

BAGHERIA. I finanzieri della compagnia di Bagheria hanno individuato un'intera palazzina, composta da otto appartamenti e un magazzino, affittata in nero a diversi locatari dall'unico proprietario, una donna di 44 anni alla quale viene contesta una evasione per redditi non dichiarati di 130 mila euro.    
I finanzieri hanno accertato che spesso il contratto d'affitto era stato sottoscritto, talvolta anche regolarmente registrato, ma il proprietario evitava ogni anno di dichiarare al fisco i relativi importi dei canoni di locazione riscossi e contrattualmente previsti, evadendo le relative imposte sui redditi.   
La verifica fiscale, per i periodi d'imposta dal 2005 al 2009, è stata supportata, oltre che dalle indagini, anche delle dichiarazioni rilasciate dai vari locatari. Alla donna vengono contestate anche forme di evasione all'imposta di registro e violazioni alle leggi di pubblica sicurezza connesse all'obbligo delle previste comunicazioni agli organi di polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati