Videopoker, 28 sequestri nel Siracusano

SIRACUSA. Nell'ambito di una vasta operazione finalizzata alla repressione del gioco illegale, condotta fra Noto, Avola, Rosolini, Pachino e Portopalo, la guardia di finanza ha messo i sigilli a 28 apparecchi per videopoker e videoslot, detenuti illegalmente. Ai gestori dei locali dove si trovavano gli apparecchi sequestrati sono state complessivamente inflitte sanzioni amministrative per oltre 112 mila euro.     
Dai controlli è anche emerso che, in oltre metà dei locali ispezionati, venivano utilizzati congegni d'intrattenimento illegali che, rispetto a quelli autorizzati dallo Stato, "garantivano ai giocatori - hanno spiegato gli investgatori - vincite nettamente inferiori, a fronte di un indebito arricchimento dei gestori dei proprietari delle macchinette".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati