Vela, regate d'autore a Trapani

Dal 23 al 26 settembre le gare del penultimo appuntamento del circuito "Extreme Sailing Series 2010". Il portacolori della Sicilia sarà Gabriele Bruni con la "Trapani the Sailing Seacily"

TRAPANI. Il porto medievale di Trapani, sulla costa Ovest della Sicilia ospiterà dal 23 al 26 settembre, il penultimo appuntamento del circuito internazionale di regate Extreme Sailing Series 2010.
Sette gli equipaggi che si affronteranno nel campo di regata.
A rappresentare la Sicilia il campione Gabriele Bruni, che con una ‘wildcard’ parteciperà a bordo della Trapani the Sailing Seacily, insieme a lui a completare l’equipaggio: Alberto Sonino, Mario Noto e Giuseppe Leonardi.
Le regate Extreme Sailing Series si disputeranno a bordo dei velocissimi Extreme 40, catamarani di 12 metri costruiti interamente in carbonio, il cui equipaggio è composto da quattro persone più un ospite.
Quello delle Extreme Sailing Series è uno dei soli quattro circuiti al mondo a cui è stato assegnato lo status di Evento Speciale dall’ISAF (la Federazione Internazionale di Vela).  Il circuito è organizzato da OC Events, società inglese controllata da Oc ThirdPole, gruppo specializzato in eventi outdoor, ed è l’unico evento di vela che attrae i migliori velisti del mondo provenienti da diverse discipline (America’s Cup, Olimpiadi, e regate oceaniche).
Trapani torna, così, ad essere  protagonista della grande vela internazionale. Grazie a una posizione geografica unica, la città dei due mari, garantisce, condizioni meteorologiche favorevoli. Nel 2005 ospitò gli Act dell’America’s Cup, che la fecero entrare di diritto nel circuito dei grandi eventi velici internazionali.
Il via ufficiale il 23 settembre, ore….primo giorno di regate.
La flotta di catamarani Extreme si daranno battaglia a suon di vento, nelle classiche regate a bastone (bolina-poppa) che si concluderanno all’interno del porto prima della cerimonia di apertura che si svolgerà alle 18,30.
Gli spettatori, riusciranno a vedere i campioni di vela mentre regatano e a sentire anche le loro voci concitate durante le sfide. Perché la caratteristica di queste sfide è la vicinanza del campo di regata al pubblico.
Venerdì 24 settembre alle 14.00 partirà la vera competizione.
Si sfideranno 48 titoli mondiali, 21 partecipazioni alle Olimpiadi, 14 al giro del mondo e 19 record conquistati. Tra i nomi più conosciuti, quelli dei francesi Frank Cammas e Loick Peyron, dell’inglese Mike Golding e dell’austriaco Roman Hagara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati