I tifosi a Zamparini: "Non tocchi Rossi"

Le e-mail dei fan rosanero inviate durante Palermo-Inter al nostro indirizzo diretta@gds.it. "Il presidente non ammette mai le proprie colpe, bisogna avere pazienza con gli allenatori"

PALERMO. «Non è stata colpa della difesa del Palermo ma è stata la bravura di Eto'o». Un'analisi che non lascia spazio ai dubbi quella di Michael Torres, che così commenta il risultato di Palermo-Inter scrivendo al sito internet del Giornale di Sicilia (www.gds.it) durante Tgs Studio Stadio. Vincenzo De Leo è un altro tifoso che invece si sofferma sul momentaneo vantaggio: «Voglio sottolineare l'importanza dell'acquisto di Ilicic. Se qualcuno avesse dubbi circa il valore di questo giocatore, lo invito a vedere di quali numeri è dotato su Youtube. Credo che potrebbe essere un nuovo Pastore». A diretta@gds.it tante le mail indirizzate a Maurizio Zamparini: «Voglio dire al nostro presidente di comportarsi da vero tifoso e non da imprenditore - scrive Mimmo Aiello -. Quando un giocatore valido dà il suo contributo non deve essere venduto ad un'altra società. Non si può comprare a un euro e vederlo a 100 e poi dire che la colpa è del nostro allenatore». Dario Bellante non la pensa diversamente: «Credo che il presidente sia un po' confuso, forza Delio Rossi e forza Palermo».
Così come Domenico Amoroso: «A me pare che non debba essere Rossi a dire di avere sbagliato a Praga, bensì proprio Zamparini che non ammette mai le proprie colpe. Dovrebbe riflettere sul fatto che gli allenatori vengono a Palermo e si bruciano tutti. Secondo me il problema è proprio Zamparini». Scrive Francesco: «L'Europa League e il campionato sono appena iniziati, bisogna avere pazienza, soprattutto con la squadra più giovane del torneo. Calma lasciamoli crescere con uno dei più grandi allenatori in circolazione».
Tante le mail, con i tifosi che incitavano la squadra, come Antonio Cangemi dopo il primo gol: «Non dobbiamo chiuderci dietro ma continuare a spingere cercando il raddoppio stando attenti ai micidiali contropiedi dell' Inter... Ce la possiamo fare...». Peccato che non sia andata così.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati