Domenica, 24 Settembre 2017

Pd e finiani: il sostegno a Lombardo dipende dal programma

A Roma vertice tra il segretario nazionale Bersani, quello siciliano Lupo e il capogruppo all'Ars Cracolici. Fli: "Si punti su sviluppo e legalità"

PALERMO. Il sostegno del Pd al Lombardo-quater arriverà solo in presenza di un programma forte e di profondo cambiamento per la Sicilia: è quanto emerge dall'incontro che si è svolto stamattina fra il segretario nazionale del Pd Pier Luigi Bersani, il segretario regionale della Sicilia Giuseppe Lupo e il capogruppo all'Assemblea regionale siciliana Antonello Cracolici.             
Al centro della riunione proprio la vicenda politica siciliana, dove il presidente della Regione Raffaele Lombardo ha  annunciato che martedì presenterà il suo quarto governo. Nel corso del colloquio di oggi, secondo alcune indiscrezioni, Bersani avrebbe condiviso con Lupo e Cracolici le valutazioni sulla crisi del centrodestra iniziata proprio nell'Isola con la spaccatura del Pdl in due tronconi e il sostegno esterno del Pd alle riforme.
Anche Futuro e Libertà si dice pronto ad appoggiore Lombardo. In una nota si legge che "intende mantenere in Sicilia così come  a livello nazionale il patto con gli elettori che nel 2008 portò Lombardo al governo della Regione Siciliana. Il nostro sostegno al nuovo esecutivo sarà condizionato alla adozione di un programma moderno e innovativo che accolga le proposte di FLI su sviluppo, legalità e attenzione alle nuove generazioni". I deputati di Futuro e Libertà danno mandato al proprio coordinatore Pippo Scalia di verificare con il presidente Lombardo la sussistenza delle condizioni politiche e programmatiche per la nascita del nuovo esecutivo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X