Peschereccio mitragliato, Frattini: "La Libia si è scusata"

Il ministro degli Esteri: "Il comandante nordafricano ha ordinato di sparare in aria, purtoppo i colpi sono arrivati sulla barca italiana"

ROMA. "A seguito dell'azione della nostra ambasciata, il comandante della Guardia costiera libica ha espresso le sue scuse alle autorità italiane per l'accaduto". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ai microfoni del Tg1, in merito alla vicenda del peschereccio italiano preso colpito da colpi di arma da fuoco da una motovedetta libica.    
"Il comandante libico ha ordinato di sparare in aria - ha spiegato Frattini - anche se poi purtroppo i colpi sono arrivati sulla barca italiana".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati