Italtel, sciopero di due ore dei lavoratori di Carini

In 232 sono riuniti in assemblea per eventuali misure contro i tagli previsti dall'azienda

CARINI. Sciopero di due ore a Carini (Pa) dei lavoratori di Italtel, nell'ambito delle mobilitazioni indette negli stabilimenti del gruppo da Fim, Fiom e Uilm che protestano contro i tagli previsti dall'azienda. I 232 lavoratori sono riuniti in assemblea per decidere eventuali azioni di lotta. Proprio oggi dovrebbe essere nominato il nuovo amministratore delegato di Italtel, si tratta di Stefano Pileri, proveniente da Telecom Italia.


I sindacati chiedono al governo nazionale l'apertura di un tavolo che consenta il rientro al lavoro dei cassintegrati, 300 in tutto il gruppo, 53 a Carini. La vertenza all'Italtel è cominciata lo scorso gennaio, con l'annuncio di ulteriori 400 esuberi nei tre stabilimenti di Milano, Roma e Palermo. Il 12 aprile, dopo aver disdetto i contratti di solidarietà, è partita la cigs. Lo scorso luglio il tribunale di Milano, diversamente da quello di Palermo e di Roma, ha ordinato a Italtel di revocare la cigs. Rientrati in sede, i lavoratori lombardi il 23 agosto sono stati di nuovo messi in cassa integrazione dopo l'avvio di nuova procedura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati