Incendi dolosi, due arresti nel Messinese

Le manette sono scattate per un uomo di Letojanni, Emanuele Stefano Fonti, e un quarantaquattrenne di S. Teresa di Riva

MESSINA. Due uomini accusati di aver appiccato degli incendi sono stati arrestati nel Messinese.
I carabinieri a Letojanni hanno messo le manette ai polsi di Emanuele Stefano Fonti, 35 anni. L'uomo avrebbe dato fuoco ad alcune sterpaglie, nelle campagne della zona. Le fiamme sono state poi domate dai vigili del fuoco, prima che potessero minacciare le abitazioni. L'uomo, che di professione fa il fabbro, sarebbe stato notato da alcuni vicini mentre appiccava il fuoco, quindi si sarebbe allontanato a bordo di un ciclomotore. I testimoni hanno avvisato gli uomini dell'Arma, fornito la descrizione dell'uomo e permesso il suo arresto.  
Sempre nel Messinese, gli uomini del distaccamento del Corpo forestale di Savoca, hanno arrestato ieri un uomo di 44 anni, S.C., residente a S. Teresa di Riva, colto mentre appiccava il fuoco nella località Fontanelle, lungo la strada provinciale S. Teresa di Riva-Savoca. L'uomo si trova adesso agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati