Europa League, Juve e Napoli promossi

Per i partenopei decisiva la doppietta di Cavani. Ai bianconeri basta Del Piero

TORINO. Oltre al Palermo anche Juventus e Napoli accedono alla fase a gironi dell’Europa League. Ai bianconeri è stata necessaria la solita magia di nonno Del Piero per battere lo Sturm Graz. Obiettivo centrato, dunque, ma il gioco ancora non c'é, per lo meno quello che vorrebbe vedere Del Neri. Solo nella ripresa, dopo il vantaggio e con spazi più larghi, si è vista qualche trama decente. Non è esattamente tranquillizzante in vista dell'esordio in campionato tra quattro giorni a Bari. Oltretutto è uscito Amauri per una contrattura e Del Neri rischia di non avere partner centrali per Del Piero. Lo ha fatto per un tempo Martinez, con discreti risultati, ma può non bastare. Le note liete arrivano da uno dei peggiori della stagione scorsa, Felipe Melo, e da Motta, oltre all'inesauribile capitano, dal fiato sempre più corto ma dal piede sempre fantastico. Maluccio Pepe e il Martinez del primo tempo, ma soprattutto preoccupa il difetto ereditato dalla scorsa stagione, la macchinosità nel ripartire con la costruzione del gioco.   
Qualificato anche il Napoli che ha battuto per 2-0 gli svedesi dell'Elfsborg. All'andata i partenopei avevano vinto 1-0. Decisiva oggi la doppietta dell’ex rosanero Cavani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati