Linosa, nate 95 tartarughe marine

PALERMO. A Linosa, piccola isola delle Pelagie, sono nate 95 testuggini marine della specie Caretta caretta. I piccoli rettili sono emersi a più riprese dalla sabbia scura di Linosa e dopo un momento di incertezza si sono dirette con decisione verso il mare. Ci sono voluti 50 giorni d'incubazione e l'impegno dei biologi e dei volontari del Centro recupero Tartarughe marine del Cts che hanno preso in consegna il nido fino al momento della schiusa e all'entrata in acqua dei piccoli, il cui sesso è stato determinato dalla temperatura: fiocchi rosa quelli relativi alle uova incubate a temperature più calde e fiocchi azzurri per le uova più "fredde".    
Proprio per garantire la conservazione di questa specie nelle Isole Pelagie è stato creato - grazie al programma Life della Commissione Europea - un Centro recupero Tartarughe marine gestito dal Cts che svolge - di concerto con l'Area Marina protetta e la Regione siciliana - una serie di attività a favore di questi animali: dal monitoraggio e sorveglianza dei siti di nidificazione, alla cura e recupero degli esemplari catturati accidentalmente, dalla sperimentazione di sistemi per la riduzione delle catture accidentali alla sensibilizzazione dei pescatori, dei turisti e della popolazione locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati