L'omicidio-suicidio di Partanna: la coppia avrà un funerale comune

La coppia lascia due figli di 19 e 15 anni. Il minore era a casa al momento della tragedia. Il sindaco Giovanni Cuttone ha assicurato che il Comune si farà carico di seguire i due ragazzi

PARTANNA. Avranno un funerale comune Giovanni Riccobono e la moglie Carmela Scimeca, che l'uomo ha ucciso a coltellate domenica sera nella loro casa di via Trieste, a Partanna, nel Trapanese, prima di togliersi la vita gettandosi dal ponte della Statale Castelvetrano-Sciacca.  All'origine del gesto la recente separazione della coppia - lui 51 anni, lei 47 - mai accettata da Riccobono, oltre che problemi economici, secondo quanto confermato dal legale che stava curando le pratiche del loro divorzio, Lucia La Rocca.  I funerali saranno celebrati alle 15 da padre Gaetano Aiello nella chiesa della Madonna delle Grazie. La coppia lascia due figli di 19 e 15 anni. Il minore era a casa al momento della tragedia. Il sindaco Giovanni Cuttone ha assicurato che il Comune si farà carico di seguire i due ragazzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati